Posizionamento dei siti web sui motori di ricerca e dimensione delle immagini

Posizionamento dei siti web sui motori di ricerca e dimensione delle immagini

Il posizionamento di un sito web nella SERP (più volgarmente: pagina dei risultati delle ricerche su Google) è un’attività fondamentale, senza la quale, il sito stesso potrebbe non avere senso.
Sviluppare web senza essere visibili è come aprire un bellissimo negozio in un luogo non raggiungibile.
Per posizionare correttamente un sito web esistono innumerevoli tecniche e “certosine” operazioni da eseguire su tanti contenuti, ma oggi ci concentriamo sulla dimensione delle immagini.

Le pagine web sono tanto più belle quanto più sono arricchite da icone, immagini, contenuti multimediali di qualità, gradevoli e pertinenti all’argomento di cui tratta il nostro sito.
A tale fine è però importante ricordare che ogni immagine ha un “peso” e, soprattutto sommando le dimensioni di diverse immagini in ogni singola pagina web, questa potrebbe diventare particolarmente pesante da caricare/visualizzare e, anche se chi ha la fortuna di avere una linea internet veloce potrebbe non accorgersene, i motori di ricerca (Google, BING, …) tengono questo fattore in particolare considerazione.
Possiamo allora procedere con una serie di operazioni che ci permettono di ridurre la dimensione delle immagini utilizzate: ridimensionamento alle dimensioni massime realmente utilizzate in ogni pagina, reimpostazione della qualità (ricordiamoci che la risoluzione ottimale per web è di 72 dpi), …

Esistono però nei “file immagine” alcune parti superflue che vengono introdotte dai programmi di grafica (in particolare si tratta degli header e di alcuni altri elementi informativi sull’immagine ma che non compongono realmente l’immagine stessa).
Per risolvere la questione abbiamo trovato molto utile lo strumento “EWWW Image Optimizer” (https://ewww.io/) che, tramite un servizio a pagamento, permette di ridimensionare tutte le immagini di un sito web.
In particolare, per i siti in WordPress, fornisce anche un Plugin che consente di tenere successivamente ridimensionate anche tutte le altre immagini in automatico, man mano che ne vengono aggiunte al sito web.
Segnaliamo che ne esistono anche molti altri, simili, alcuni gratuiti e altri a pagamento; di solito quelli gratuiti hanno una serie di limitazioni (ad esempio: il numero massimo di immagini che possono essere processate per volta, … e altre piccole o grandi limitazioni di funzionalità); in base alle dimensioni del sito e alla gestione/manutenzione di cui avete bisogno potrete trovare lo strumento a voi più adeguato.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *